Il blog di Italians for Darfur

mercoledì, settembre 05, 2007

Il presidente al Bashir ricevuto nel nostro paese

E' da non crederci, ma il presidente del Sudan, Omar al Bashir, sarà ricevuto dalle massime cariche del nostro Paese e dal Papa. Non sappiamo quale sia il motivo della visita, ma in un comunicato che abbiamo diffuso alla stampa e che vi posto chiediamo che si ponga al centro dei colloqui la questione dei diritti umanitari in Darfur. Intanto proseguiamo nell'organizzazione della giornata del 16 settembre. Vi terremo aggiornati.
Anto


Sudan, al Bashir in Italia: si parli del conflitto in Darfur

“Apprendiamo da fonti di agenzia che il 14 settembre sarà in Italia il presidente del Sudan Omar al-Bashir”.
Si legge in una nota diffusa dal movimento per i diritti umani “Italians for Darfur”, promotore del Global day per il Darfur in Italia.
“Se come sembra – continua il comunicato – la visita si inserisce nel quadro del maggiore impegno italiano nei confronti del continente africano e della regione subsahariana, ci auguriamo che
durante gli incontri istituzionali previsti con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, oltre che con il presidente del Consiglio Romano Prodi e con il ministro degli Esteri Massimo D'Alema e con il Papa, in udienza già fissata da tempo in Vaticano, si ponga in primo piano la questione dei diritti umani in Darfur”.
“Auspichiamo che le nostre istituzioni - prosegue la nota – sollecitino il presidente al-Bashir a mantenere l’impegno, assunto con il segretario generale Ban Ki-moon, ad agevolare e garantire l'assistenza logistica per la creazione della forza di pace ibrida Onu-Ua di 26 mila peacekeeper”.
“Il prossimo 16 settembre in tutto il mondo, e anche a Roma, sarà celebrata la quarta giornata per il Darfur per ricordare che, secondo stime Onu, il conflitto in questa regione del Sudan, ha causato 200mila morti e due milioni e mezzo di sfollati”.

Roma, 5 settembre 2007

Etichette: ,

5 Comments:

Posta un commento

<< Home