Il blog di Italians for Darfur

venerdì, febbraio 28, 2014

PRESENTAZIONE RAPPORTO SUDAN 2013/2014 IN SENATO PROIETTATO VIDEO BOMBARDAMENTI


Mercoledì, 26 febbraio, in Commissione Diritti umani al Senato abbiamo presentato il rapporto annuale sulle crisi umanitarie in Sudan, con particolare riferimento al Darfur e al Sud Kordofan, area in cui si sta concentrando un'azione militare del governo sudanese che coinvolge la popolazione civile nonostante Khartoum continui a negarlo.
Quest'anno il nostro consueto dossier realizzato in collaborazione con Unamid, la missione di peacekeeping 'Onu - Ua' dispiegata nella regione, e' stato corredato da prove documentali video sui bombardamenti in varie aree del Sudan, in particolare sui Monti Nuba.
A undici anni dal conflitto, con oltre 300 mila morti e due milioni di sfollati, non si profila alcuna soluzione. Anzi, la situazione del conflitto, come quella umanitaria, si è aggravata perché in Sudan si sono aperti altri fronti.
L'Ufficio degli Affari umanitari di Unamid, il contingente di peacekeeping dispiegato in Darfur di cui riceviamo quotidianamente aggiornamenti sugli sviluppi della crisi e sui progressi della missione, ha evidenziato che almeno 100 mila nuovi sfollati hanno dovuto abbandonare le proprie case a seguito degli attacchi registrati da parte delle forze armate sudanesi ma anche a causa degli scontri interetnici. L'episodio più grave lo scorso novembre nel sud-ovest del Darfur dove la recrudescenza degli scontri tra le tribu' Misseriya, Salamat e Taisha ha causato almeno 500 vittime.
Conseguenza della ripresa del flusso dei profughi verso gli affollatissimi campi di accoglienza é stato il peggioramento del trend della qualità della vita. E nel 2014 le sempre pià esigue possibilita' di assistenza alle decine di migliaia di nuovi profughi, per lo più donne e bambini, mettono a rischio tutta la regione. Risorse idriche e alimentari ridotte, condizioni sanitarie e standard di sicurezza inesistenti, sono le carenze più gravi che favoriscono la perdita di vite umane.
 
 
video