Il blog di Italians for Darfur

giovedì, settembre 07, 2006

DARFUR: MANIFESTAZIONI E PROTESTE CONTRO FORZA ONU

Inviato da Valentina P.

MISNA: Almeno 10.000 persone hanno partecipato ieri a una grande marcia di protesta tenuta a Nyala, capoluogo del Darfur meridionale, uno dei 3 stati che compone l’omonima regione occidentale sudanese teatro dal febbraio 2003 di un conflitto che ha causato una grave crisi umanitari. La MISNA lo ha appreso da fonti delle Nazioni Unite, le quali hanno precisato che i manifestanti hanno preso di mira, lanciando alcune pietre, gli uffici dell’Onu a Nyala, ma anche le sedi di alcune organizzazioni non governative (ong). Al termine della manifestazione, l’attuale governatore del Darfur meridionale ha consegnato al rappresentante locale delle Nazioni Unite un documento di protesta in cui il governo e la popolazione della provincia affermano “il rifiuto completo della risoluzione 1706 del Consiglio di Sicurezza che stabilisce il dispiegamento di forze internazionali in Darfur”. Sull'argomento è tornato anche il presidente sudanese Omar Hassan el Beshir, il quale intervenendo ieri a un comizio nella città di Kassala si è detto pronto a indire elezioni presidenziali e legislative il prossimo autunno “per conoscere le scelte del popolo sudanese”. “Sono pronto a rimettere il potere nelle mani del popolo sudanese che mi ha eletto, ma non lo rimetteremo mai in quelle di Bush o Blair” ha detto Beshir, ribadendo ancora una volta che attraverso la questione del Darfur, parte della diplomazia internazionale (Washington e Londra in testa) spera di arrivare a cambio di governo a Khartoum, per ottenere migliori accordi commerciali e soprattutto un maggior accesso alle ricerche e allo sfruttamento degli ingenti giacimenti petroliferi sudanesi. Intanto a livello diplomatico, le veementi proteste sudanesi sembrano cominciare ad avere effetto: da almeno 24 ore, infatti, circolano voci su un possibile rinnovo del mandato della missione dispiegata nella regione dall’Unione Africana che scadrà a fine settembre.[MZ]

Numerose altre news in italiano sono consultabili nel blog PiccolinoValme.

4 Comments:

  • Il finale dell'articolo mi lascia "un pò" perplesso.. sembra il governo sudanese sia una povera vittima del complotto anglo-statunitense... Vi riporto la notizia Reuters di oggi che riporta le accuse di Human Rights Watch al governo sudanese che avrebbe bombardato indiscriminatamente i villaggi del territorio del Darfur controllato da alcuni ribelli... :/

    By Anonymous SaVeTheRaBbiT.nEt, at 12:04 PM  

  • Riteniamo importante far girare l'appello
    che dalla società civile Congolese è arrivato sino a noi
    e ci ha visto partecipare alla missione dei beati costruttori di pace
    in Congo martoriato dalla guerra
    come supporto alle prime elezione democratiche della loro storia.

    E' necessario ritornare a fine ottobre...

    se potete/volete,
    vi preghiamo di far circolare.

    Merçi.

    Vittorio


    ----------------------
    Il richiamo del Congo.
    Ridesta al suo destino che resta un sentiero minato,
    in tutti i sensi.

    Il suo futuro,
    e con lui quello di una buona parte dell'Africa,
    dipende anche da quanto l'occidente si sforza di renderlo indipendente,
    da quanto gli occhi rimangono vigili su di una realtà tragica che non possiamo pensare ci è estranea,
    essendo così tanto inetto l'occidente ad esportare la democrazia,
    ma abilissimo e tanto navigato nell'istallare e fare affari con le guerre.

    Facciamo nostro il comunicato di Eugenio Melandri
    con noi in Congo nella prima missione come osservatori internazionali volontari,
    e invitiamo a far correre voce.

    A fine ottobre c'è in ballottaggio la speranza di milioni di uomini e donne.
    Vittorio alias guerrillaradio

    approfondimenti:
    .
    -LA GRANDE SPERANZA DEL CONGO.
    -DIARI CONGOLESI: Prologo
    -DIARI CONGOLESI 2: la lezione di un'elezione

    ------------------------------------
    Elezioni in Repubblica Democratica del Congo




    Il 29 ottobre prossimo ci sarà la seconda tornata elettorale nella Repubblica Democratica del Congo. Si procederà al ballottaggio per le presidenziali e alla elezione dei Consigli delle Province (le nostre Regioni).

    Si tratterà di un passaggio particolarmente delicato, anche perché la spinta ideale e la maturità politica espressa dalla popolazione nella prima tornata elettorale non sempre trovano un adeguato riscontro in chi
    dovrebbe gestire il potere. Soprattutto a Kinshasa ci sono turbolenze che potrebbero minacciare tutto il processo in atto per la democrazia e la pace, fortemente voluto dal popolo congolese.

    Dopo aver sperimentato il 30 luglio scorso, nella prima giornata di elezioni, quanto importante e quanto richiesta da tutti sia la presenza internazionale, come associazioni "Beati i costruttori di pace" e "Chiama l’Africa" rinnoviamo la proposta di partecipare come osservatori internazionali volontari, sempre nelle province del Sud e Nord Kivu al prossimo turno elettorale il 29 ottobre.

    Sappiamo che i tempi per l’organizzazione sono strettissimi, chi può diffonda la notizia.

    Sarebbe molto interessante trovare persone disponibili degli Enti locali; darebbero uno specifico contributo di competenza.

    I dettagli del progetto verranno costruiti e condivisi assieme con quanti potranno partecipare; dobbiamo da subito però anticipare che ci saranno due fine settimana obbligatori per la formazione:
    il 30 settembre - 1 ottobre
    il 14 - 15 ottobre.

    Per sostenere il finanziamento, la formula usata la volta scorsa ha permesso sia il reperimento fondi che la sensibilizzazione politica. Se ogni partecipante riesce a reperire 1000 euro sensibilizzando enti pubblici e associazioni, riusciamo contemporaneamente a realizzare il progetto, e a fare informazione e politica per l’Africa oltre la giornata elettorale.

    Un saluto di pace,
    "Beati i costruttori di pace" e Chiama l'Africa


    contatti e siti di riferimento:

    -Beati Costruttori di Pace

    -Chiama l'Africa

    http://guerrillaradio.iobloggo.com/

    ------------------------------




    http://guerrillaradio.iobloggo.com/

    By Anonymous guerrilla radio, at 4:34 PM  

  • Penso che chi si presta in prima persona a dare speranza e un futuro democratico alle persone sfortunate del mondo sia da premiare, al di là delle convinzioni politiche di ciscuno.
    Per questo vi faccio un sincero in bocca al lupo.

    By Anonymous SaVeTheRaBbiT.nEt, at 2:49 AM  

  • La celebre sexystar è l’ospite più attesa della nota kermesse canora

    Loredana Bontempi al “Festival Show”

    La manifestazione, condotta da Paolo Baruzzo affiancato da Barbara Chiappini ed Ela Weber, vedrà anche la partecipazione della regina del porno Eva Henger come ospite fissa. La Bontempi canterà “Esta noche se baila”, scritta dal direttore di Italymedia.it e noto conduttore di Radio Roma Antonello De Pierro


    E’ partito anche quest’anno il “Festival Show”, la prestigiosa kermesse canora itinerante, giunta ormai alla 8^ edizione, che si snoda tra le più belle località del Veneto, del Friuli Venezia Giulia e dell’Emilia Romagna. La manifestazione, che fa capo alle seguitissime Radio Birikina e Radio Bella e Monella del gruppo del noto imprenditore Roberto Zanella, è diventata nel corso degli anni un fondamentale punto di riferimento nel panorama musicale italiano, riversando nelle piazze del nordest peninsulare un fiume di appassionati, a godere delle impeccabili esibizioni di personaggi tra i più popolari del momento. Ancora una volta, come consueto il nastro di partenza è stato tagliato a Castelfranco Veneto, con una serata che ha visto una piazza debordante di oltre trentamila persone, e vedrà srotolarsi il previsto percorso nelle tappe di Comacchio (FE), Jesolo Lido (VE), Pordenone, Zevio (VR), Vicenza, Caorle (VE), Bibione (VE), Abano Terme (PD) tra le più importanti, fino a giungere alla finalissima di Marostica, in provincia di Vicenza, nella notissima Piazza degli Scacchi. Nutrito di volti noti, come al solito, il gruppo degli ospiti, che si alterneranno nei vari appuntamenti e distribuiranno al pubblico bella musica e trascinanti emozioni, intervallati dai 12 giovani in gara, tutti molto bravi, che hanno superato brillantemente le dure selezioni preliminari.. Tra i vip che saliranno sul palco campeggiano i nomi delle due conduttrici, che affiancheranno il conduttore storico del festival e nota voce di Radio Birikina Paolo Baruzzo, la bella ed effervescente Barbara Chiappini, che col suo charme mediterraneo ed il suo talento indiscutibile, saprà certamente riscaldare il già esplosivo pubblico, e la fredda ed inespressiva bellezza nordica di Ela Weber, che dopo essere inclementemente sparita dalla scena televisiva, che aveva frequentato con alcune apparizioni, quasi comparsate, ma comunque di poco conto, tenta un improbabile rilancio proprio dal prestigioso trampolino della corte di patron Zanella. Guest star sarà la conturbante soubrette calabrese Elisabetta Gregoraci, che dopo essersi scrollata di dosso l’eco degli scandali legati alle ultime vicende che hanno scosso il jet-set italiano, si è tuffata a capofitto nel lavoro, strappando proficui contratti a destra e a manca, con encomiabile impegno professionale e artistico, a dimostrare intelligentemente il suo spessore ai frettolosi e cinici inquisitori mediatici italiani, demolendo a colpi di talento la loro sterile vocazione. Ospite fissa in tutte le tappe sarà l’ormai consacrata regina del porno Eva Henger, puledra di razza della scuderia del decano dell’hard e suo ex marito Riccardo Schicchi, che dopo aver raggiunto le vette dell’Olimpo delle pornostar, si è cimentata in qualche breve esperienza televisiva: al festival canterà in coppia col cantante Mal, tentando una nuova esperienza, dopo il consolidato successo costruito nel campo delle luci rosse, tra spettacoli e pellicole mozzafiato, in cui ormai da anni esprime il suo indubbio talento, abilmente sfruttato dal suo esperto pigmalione. Tra gli altri tanti nomi presenti spiccano Al Bano, i Righeira, Giucas Casella, Franco dei Califfi, Marcella e Gianni Bella, Andrea Mingardi, Ana Laura Ribas, Mario Rosini, Paolo Mengoli, Giuliano dei Notturni, i Gemelli Diversi, i PQuadro, Stefano Centomo, i Khorakhané, Louiselle, Drupi, Simone Cristicchi, Gianni Togni, Mariangela, gli Audio 2, Daniele Stefani, Sandro Giacobbe, Marco Carena, Ivana Spagna, i Flaminio Maphia, le 2 Black, Renato dei Profeti, Gian Pieretti, Donatello, Umberto Tozzi, Annalisa Minetti, i Corvi, i Krisma, Paola e Chiara, Silvia Salemi, i New Trolls, Francesco Baccini, Federico Salvatore, Luca Sardella, Massimo Bubola, Amanda Lear, i Milk & Coffee, Bobby Solo, Michele Zarrillo, Stefania Orlando. Ma l’ospite più attesa, dal pubblico e dagli addetti ai lavori, per ovvii e svariati motivi, è la celebre sexystar romana Loredana Bontempi, che da alcune settimane si gode il successo che sta riscuotendo il suo singolo estivo “Esta noche se baila”, che imperversa nelle radio, nei villaggi, nelle discoteche, nelle scuole di danza dell’intera penisola. L’eclettica artista, diplomata al conservatorio romano di “S. Cecilia” e con quasi due lauree all’attivo, con il brano dal ritmo brioso e salsero, scritto dal noto giornalista Antonello De Pierro direttore di Italymedia.it e storica voce di Radio Roma, farà sognare e ballare il pubblico di Jesolo Lido e di Caorle, località in cui si esibirà nell’ambito del Festival Show, accompagnata dalle suggestive immagini che scorreranno alle sue spalle del video musicale realizzato dal bravo regista Dario Domenici, che ha curato insieme ad Antonello De Pierro la produzione artistica del disco stesso. Il video è fruibile on line all’indirizzo ufficiale http://it.youtube.com/italymedia , ma è già praticamente presente su tutto il web.

    By Anonymous Anonimo, at 3:52 AM  

Posta un commento

<< Home