Il blog di Italians for Darfur

giovedì, maggio 25, 2017

Il Presidente ugandese ospita fazioni dello SPLM

Tra il 25 ed il 26 maggio 2017, Yoweri Kaguta Museveni, il Presidente dell'Uganda, ospiterà una riunione volta al ricongiungimento delle diverse fazioni del Movimento Popolare per la Liberazione del Sudan (SPLM).

Secondo diversi funzionari delle diverse fazioni del partito dominante frammentato, l'incontro si terrà a Kampala e sarà moderato dal leader ugandese.

Ogni fazione è rappresentata dal proprio alto funzionario in qualità di segretario generale e di un membro senior.

L'ordine del giorno della riunione non è ancora chiaro, tuttavia, fonti con conoscenza diretta degli accordi affermano che i rappresentanti delle varie fazioni stanno rispondendo agli inviti del presidente Museveni di mediare per la riunificazione.

Etichette: , , , , ,

mercoledì, maggio 24, 2017

Al Bashir accusa l'Egitto di supportare i ribelli del Darfur

Il presidente sudanese Omer al-Bashir ha accusato l'Egitto di sostenere i movimenti armati che recentemente sono entrati in Darfur dalla Libia e dal Sud Sudan.

Venerdì nel Nord ed Est Darfur, ci sono stati scontri tra le forze governative ed il Movimento per la Liberazione del Sudan-Minni Minnawi (SLM-MM) ed il Consiglio di Transizione dello SLM, un gruppo appartenente allo SLM-Abdel Wahid.

Il Governo afferma che i ribelli sono entrati nella Regione dalla Libia e dal Sud Sudan dove, secondo Khartoum, hanno le loro basi; invece i Movimenti armati dicono che le forze governative hanno attaccato le loro posizioni nello stato del Darfur del Nord.

Etichette: , , , , , ,

martedì, maggio 23, 2017

L'esercito sudanese ha catturato il leader dello SLM-TC

Le forze governative sudanesi hanno catturato il leader del Consiglio di Transizione del Sudan (NDS), Nimer Abdel Rahman, ed altri ribelli importanti. Inoltre, il gruppo ha confermato l'uccisione del suo comandante Mohamed Abdelsalam (soprannominato Tarada) durante gli ultimi scontri.

Lo SLM-Minni Minnawi (SLM-MM) e lo SLM-TC, in un comunicato congiunto pubblicato, nelle prime ore di martedì hanno confermato i rapporti sull'arresto del leader dello SLM-TC, Abdel-Rahman.

Etichette: , , ,

lunedì, maggio 22, 2017

UNAMID preoccupato per i recenti scontri tra truppe del Governo e gruppi ribelli

La Missione Ibrida di Peacekeeping della Pace in Darfur (UNAMID) ha espresso profonda preoccupazione per i recenti scontri tra forze governative e gruppi ribelli negli Stati del Nord ed Est Darfur.

Infatti, venerdì scorso sono scoppiati forti scontri nel Nord e nell'Est Darfur, tra le forze governative ed il Movimento per la Liberazione del Sudan-Minni Minnawi (SLM-MM), il Consiglio di Transizione dello SLM, un gruppo minore dello SLM-Abdel Wahid.

Khartoum afferma che i ribelli sono entrati nella regione del Darfur dalla Libia e dal Sud Sudan, mentre i movimenti armati dicono che le forze governative hanno attaccato le loro posizioni nello Stato del Darfur del Nord.

Etichette: , , , ,

venerdì, maggio 19, 2017

Al-Bashir non parteciperà al summit Americano-Islamico

Il Presidente del Sudan Omer al-Basshir non parteciperà al Vertice Arabo-Americano Islamico di due giorni, ha comunicato Khartoum in modo da concludere le speculazioni sulla sua indesiderata partecipazione degli Stati Uniti.

Venerdì mattina l'agenzia di stampa ufficiale SUNA ha confermato in una dichiarazione laconica che al-Bashir non parteciperà all'incontro per motivi personali senza ulteriori dettagli.

SUNA ha, inoltre, affermato che al-Bashir ha assegnato la guida del suo Ufficio e del Ministero di Stato a Taha al-Hussein per rappresentarlo al vertice.

Etichette: , , ,

giovedì, maggio 18, 2017

Il Sudan congela i conti delle persone collegate con il terrorismo

L'Autorità Nazionale Contro il Terrorismo (NCA) del Sudan ha dichiarato di aver congelato i conti bancari delle persone legate alle attività terroristiche e li ha inclusi nell'elenco delle sanzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

L'Unione Europea (UE) ha tenuto un workshop di due giorni a Khartoum sotto il titolo "Combattere il terrorismo ed il riciclaggio di denaro" dal 17 al 18 maggio per migliorare l'efficienza delle forze regolari, organi giudiziari e banche centrali.





Etichette: , , ,

mercoledì, maggio 17, 2017

Incontro tra JEM, SLM e Governo del Sudan a Berlino

Il Movimento per la Giustizia e l'Uguaglianza (JEM) ed il Movimento per la Liberazione del Sudan-Minni Minnawi (SLM-MM) si incontreranno con una delegazione governativa del Sudan a Berlino per una riunione informale di consultazione sulle questioni in sospeso.

Lo scorso agosto i due gruppi di opposizione armati ed il Governo non erano riusciti a firmare una cessazione umanitaria delle ostilità nella regione del Darfur. Le due parti non erano e, tuttora, non sono d'accordo sulle ragioni dei loro futuri colloqui, in quanto i ribelli non sono disposti a negoziare sulla base del documento di Doha per la Pace in Darfur (DDPD).

Etichette: , , , , , ,

martedì, maggio 16, 2017

AUPSC discute recenti sviluppi in Darfur

Una delegazione in visita del Consiglio per la Pace e la Sicurezza dell'Unione Africana (AUPSC) ha discusso con i funzionari del Governo sudanese i recenti sviluppi nella regione del Darfur.

La parte sudanese è stata presieduta dal Sottosegretario del Ministero degli Esteri. Abdel-Ghani al-Nai'm, mentre quella dell'AUPSC è stata guidata dall'inviato ugandese dell'Unione Africana.

In un comunicato stampa rilasciato lunedì, Gharib Allah Khidir del Ministero degli Esteri ha sottolineato la disponibilità degli "organi governativi a svolgere i propri compiti costituzionali in Darfur dopo l'uscita dell'Unione Africana e della Missione delle Nazioni Unite nel Darfur (UNAMID)".

Etichette: , , ,

lunedì, maggio 15, 2017

Il NISS arresta il Caporedattore del quotidaino Ba'ath

Il Sudan’s National Intelligence and Security Services (NISS) ha convocato Mohamed Wida'a, Caporedattore del quotidiano Ba'ath, il settimanale portavoce del Partito sudanese di Ba'ath (SBP) Mohamed Wida'a.

Wida'a ha confermato ai media che gli agenti NISS lo hanno informato che i giornali sono stati incaricati di non intervistare i leader dei movimenti armati, dicendo che la pubblicazione di qualsiasi colloquio con i leader ribelli è considerata "redline".

È degno di nota che il quotidiano Al-Ba'ath abbia pubblicato la settimana scorsa un'intervista con il leader del Movimento per la Giustizia e l'Uuguaglianza (JEM), Gibril Ibrahim.


Etichette: , , , ,

venerdì, maggio 12, 2017

Il Sudan annuncia il nuovo Governo di Consenso Nazionale

Il Primo Vice Presidente del Sudan e Primo Ministro, Bakri Hassan Saleh, ha annunciato il lungo atteso Governo di Consenso Nazionale, tra cui 31 Ministri e 44 Segretari di Stato.

Tuttavia, il grande Governo di coalizione guidato dal Partito del Congresso Nazionale del presidente Omer al-Bashir ha avuto pochi cambiamenti in quanto solo due aiutanti presidenziali hanno lasciato il Governo: Galal al-Dugair Youssef e Tijani al-Sisi.

Tra i nuovi volti del Governo di Consenso Nazionale ci sono i Ministeri dell'Interno, del Petrolio, della Finanza e degli Investimenti.

Etichette: , , , , ,

giovedì, maggio 11, 2017

Uccise 13 persone per scontri tra tribù nel Sud Darfur

Sono state uccise 13 persone durante nuovi scontri tra le tribù Salamat e Habbaniya nella località di Buram, a 90 km a sud di Nyala, la Capitale del Sud Darfur.

Un funzionario locale ha detto ai media -sotto copertura dell'anonimato- che alcuni membri dellea tribù Habbaniya hanno effettuato un attacco nell'area di At-Tays nella località Buram che è abitata dalla tribù dei Salamat, ed ha aggiunto che il numero di morti è stato di 13 persone e 17 quello dei  feriti.

L'intervistato ha sottolineato che la tensione nella zona è ancora elevata, chiedendo uno dispiegamento di più forze di sicurezza per controllare la situazione prima che possa peggiorare e vada fuori mano.

Etichette: , , , , ,

mercoledì, maggio 10, 2017

Nuove ondate di attacchi e sfollati nel Darfur Centrale

Centinaia di civili sono fuggiti dai loro villaggi nella zona di Jebel Marra, nel Darfur, Centrale dopo nuovi attacchi delle forze militanti del Governo sudanese, ha dichiarato un rappresentante locale degli sfollati.

Il 26 aprile, il gruppo ribelle del Movimento per la Liberazione del Sudan, Abdel Wahid al-Nur (SLM-AW), ha dichiarato di aver combattuto con la milizia militare vicino alla località di Nertiti, nello Stato del Darfur Centrale.

Il coordinatore degli sfollati nello Stato del Darfur Centrale ha detto che i miliziani in uniformi militari ed alla guida di veicoli a quattro ruote e cammelli hanno recentemente attaccato 122 villaggi a Jebel Marra.

Etichette: , , , , ,

martedì, maggio 09, 2017

Il Comitato per l'Attuazione del Dialogo in ritardo per il nuovo Governo

Un membro del Comitato del Più Alto Coordinamento del Sudan di Attuazione del Risultato del Dialogo, Osman Abu al-Majd, ha invitato il Comitato a riunirsi per discutere i motivi del ritardo dell'annuncio del nuovo Governo.

Abu-Almajd, membro del Comitato e presidente del Partito dell'Alleanza Nazionale del Popolo, ha dichiarato che "i membri del Comitato di Attuazione non sono a conoscenza delle reali ragioni del ritardo di annunciare la nuova formazione ministeriale".

Ha sottolineato che la nuova formazione di Governo dovrebbe essere stata annunciata poco dopo l'approvazione del risultato di Dialogo al Parlamento, dicendo che non vi è giustificazione per il ritardo.

Etichette: , , , ,

lunedì, maggio 08, 2017

Minnawi chiede all'Unione Europa di partecipare per la pacificazione del Sudan

Minni Minnawi, leader del Movimento per la Liberazione del Sudan (SLM-MM), ha chiesto un nuovo processo che coinvolga l'Unione Europea per portare la pace nel Darfur, indicando che solo una pace duratura possa contribuire a fermare le ondate di immigrati clandestini in Europa.

Lo SLM-MM e il Movimento per la Giustizia e l'Uguaglianza (JEM) sono impegnati in un processo di pace mediato dall'Unione Africana. Il processo a due vie include anche il Movimento per la Liberazione del Sudan-Nord (SPLM-N) - che combatte l'esercito sudanese nelle Due Aree - diversi partiti politici dell'opposizione e gruppi della società civile.


Etichette: , , , ,

venerdì, maggio 05, 2017

Incontro tra diplomatici occidentali ed opposizione sudanese partecipante al Dialogo Nazionale

Alcuni diplomatici occidentali a Khartoum hanno tenuto delle riunioni separate con le forze dell'opposizione sudanese, che partecipano al processo di Dialogo Nazionale, per discutere questioni riguardanti la pace e la loro partecipazione al prossimo Governo di Consenso Nazionale (NCG).

Il Segretario Generale del Partito Popolare del Congresso (PCP), Ali al-Haj, ha ricevuto presso la sua casa a Khartoum, gli ambasciatori tedeschi e britannici, l'incaricato canadese agli Affari di Khartoum ed il consigliere politico ed economico presso l'ambasciata degli Stati Uniti a Khartoum, David Scott.

Anche il leader del Movimento per la Riforma Ora (RNM), Ghazi Salah al-Din al-Attabani, si è incontrato con l'ambasciatore britannico e con il consulente politico ed economico statunitense.


Etichette: , , , , ,