Il blog di Italians for Darfur

lunedì, giugno 03, 2019

Scontri tra militari e manifestanti a un sit-in a Khartoum.

Al Jazeera riporta scontri in corso tra militari, armati anche con gas lacrimogeno, e i manifestanti a Khartoum. Dal 14 maggio scorso le trattative tra il Consiglio Militare post Bashir e i civili per la fase di transizione a un governo di unità nazionale sono in stallo.

Un manifestante, Mohammed Elmunir, - riporta Il Post- "ha detto che l’esercito ha bloccato le vie di fuga dalla zona del sit-in prima di cominciare a sparare e ha dato fuoco alle tende dei manifestanti. L’Associazione dei Professionisti del Sudan (SPA), una delle principali organizzazioni dietro al sit-in, ha invitato la popolazione a scendere in strada per protestare. I manifestanti del sit-in hanno eretto una barricata sulla strada principale di Khartoum per difendersi".

Sui social si moltiplicano gli appelli a resistere nella protesta, mentre da settimane tanti p giovani pubblicavano foto delle barricate costruite lungo le vie della capitale.