Il blog di Italians for Darfur

domenica, luglio 08, 2007

Missione italiana in Darfur:ci siamo anche noi


Ragazzi ci siamo. Dopo essere riusciti a organizzare il primo Global Day for Darfur a Roma e aver promosso l'audizione alla Camera dei Deputati, dove siamo stati ascoltati dal Comitato per i diritti umani insieme ad alcune Ong internazionali con le quali siamo costantemente in contatto, e i rappresentanti dei rifugiati in Italia del Darfur, domani - grazie al nostro impegno - una delegazione di deputati e giornalisti partirà dall'Italia per andare in Darfur.
Insieme al gruppo di parlamentari e giornalisti ci sarò anch'io. Ovviamente al mio rientro vi racconterò tutto e cercherò di documentare il meglio possibile, sia con foto che von video, quella che è la reale situazione nella regione sudanese e in particolare delle condizioni in cui vivono gli sfollati nei campi di accoglienza.
Quella della Commissione esteri della Camera è una missione che ha l’intento di constatare la gravità della crisi in Darfur. Questa iniziativa segue l’audizione di alcune settimane fa a Montecitorio di alcune Ong internazionali, tra cui Oxfam, International Crisis Group e la Caritas, che hanno lanciato l’allarme dell’aggravamento delle condizioni dei campi profughi e della sicurezza in tutta l'area interessata dagli attacchi dei janjaweed.
L’intenso programma consentirà alla delegazione di formarsi un ampio quadro delle posizioni relative alla situazione, in vista della predisposizione di una risoluzione che la Commissione stessa potrebbe approvare al ritorno dal Sudan.
Al momento il presidente Ranieri, in accordo con gli altri membri dell'organismo parlamentare, ha ritenuto di non procedere all’autorizzazione alla ratifica di un accordo italo-sudanese per la reciproca promozione degli investimenti, in attesa di accertare l’atteggiamento di Karthoum nei confronti del Darfur. Al mio ritorno saprò dirvi di più.
Un abbraccio e a presto.
Anto

Etichette: ,

3 Comments:

  • sarei felice di avere notizie da chi è effettivamente sul campo..e che con i suoi occhi possa raccontare cosa succede relamente in DarfurDobbiamo far conoscere al mondo cosa sta accadendo..Ed è ora che anche le Tv ne parlino

    By Anonymous daniela(ajo), at 5:11 AM  

  • Mi unisco alla richiesta di Daniela ( ajo ) e vorrei che tutti fossimo più sensibili verso questo paese martoriato e meno indifferenti verso le sofferenze di tanti bambini. Perchè nessuna TV ne parla ??
    Odette

    By Anonymous Anonimo, at 12:25 PM  

  • Giusto.
    Posso venire?
    Magari come fotografo?

    By Anonymous angelo, at 2:07 AM  

Posta un commento

<< Home