Il blog di Italians for Darfur

mercoledì, maggio 19, 2010

Tre operatori di una Ong rapiti a Nyala, Sud Darfur

Tre operatori umanitari di una Organizzazione non governativa, due sudanesi euna donna statunitense, sono stati rapiti ieri nel Darfur meridionale. La notizia è stata diffusa dal ministro per gli Affari Umanitari del Sudan il quale ha dichiarato di aver ricevuto la notizia del rapimento dalla polizia di Nyala, capoluogo del Sud Darfur.
Secondo fonti Onu, otto uomini armati hanno fermato un convoglio di due auto, rubato i veicoli e rapiti i tre occupanti, lasciandone liberi altri tre.
Quattro sudafricani della missione Unamid erano stati rapiti a Nyala lo scorso mese, ma rilasciati dopo che il governo aveva raggiunto un accordo con i rapitori.
Ora, si spera, che anche questo sequestro si risolva senza conseguenze per le persone rapite.

1 Comments:

Posta un commento

<< Home